CaroTenuto
16 Giugno 2022
L’AmenTarsi
16 Giugno 2022
Divari & Divari

Anche gli avvocati hanno un'anima social?


Anche gli avvocati hanno un'anima social?

Certamente! E se così non fosse sarebbe il caso di correre ai ripari. I social network sono un canale di comunicazione e condivisione assodato e forse anche abusato ma oramai così necessario che nessuna azienda e professionista può chiamarsi fuori. Il tema portante e la domanda che ci si pone ne è diretta conseguenza: come utilizzarli correttamente e come farne propria comunicazione prima ancora che marketing?

Osserviamo la realtà del mondo legale, degli studi associati senza tralasciare i commercialisti. Per quale motivo? Perché è una realtà che, di primo acchito, può sembrare distante da tali temi ma che, invece, come avviene per le PMI, vive nella perenne ricerca di equilibrio tra i limiti ed i vantaggi, sia di strategia che di investimento, di una dimensione che oscilla dai pochi associati fino agli studi più rinomati.

La domanda spesso posta è: ma l'avvocato non fa pubblicità ed è vero solamente se la finalità è vendere.

Non vi è nessun limite nel fare comunicazione, fornire informazioni, svolgere una attività di formazione e mostrare la propria etica e professionalità.

La premessa: I social network sono nati per mettere in contatto le persone, mentre i socialmedia si sono sviluppati per mettere in contatto gli utenti con le aziende.

La conclusione: i socialmedia hanno la funzione di creare e rinsaldare i rapporti non quella di mera vendita.

La sfida è l’obiettivo costante consistono nel farsi conoscere da nuovi potenziali clienti così come mantenere e comunicare in modo diretto ed agevole con quelli esistenti. Ergo, su quale o quali piattaforme è preferibile essere visto che sono tutte simili eppur diverse?

Inizia da quello che senti più affine ricordando che si tratta della tua attività quindi, la scelta richiede conoscenza e valutazione.

La scelta degli argomenti? Puoi intrattenere, ispirare od informare. L'ultimo si presta sempre ad essere una buona scelta. Infatti è vero che si possano trattare argomenti anche diversi ma, sempre con l’attenzione fondamentale di saper dosare il tono, il modo ed il momento. Tali attenzioni servono a dare la percezione di attenzione alla realtà che ci circonda come la sempre positiva aura di una azienda Seria ma non Seriosa. Così descritta sembra vi siano solo pro ma purtroppo non è così. L’errore, la risposta avventata così come il messaggio equivoco od equivocabile sono sempre dietro l’angolo.

Proprio per tale ragione serve investire, tempo, preparazione e programmazione.

La morale della fiaba è semplice:

per gestire la vita social del vostro studio e della vostra azienda affidatevi al vostro intuito ed a professionisti come voi.

CONTATTAMI SU TELEGRAM

@massimoemme

CONTATTAMI VIA E-MAIL

info@massimomarigo.com

SEDE

Vivo tra Padova e Venezia

I MIEI SOCIAL

CONTATTAMI

Entriamo in contatto: scrivimi qui